By A Web Design

«  Settembre 2019  »
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

A Capodichino il Polo delle Manutenzioni: “un milione di ore lavoro dirette entro i prossimi cinque anni “

 

16.03.2015

E' quello che sarebbe emerso da un incontro con i sindacati in Finmeccanica. Confermato il trasferimento a Torino delle attività sul C-27J

Prime informazioni sul progetto di Polo della Manutenzioni sono emerse da un incontro che si è svolto questa mattina  nella sede di Finmeccanica  tra sindacati e rappresentanti delle imprese impegnate nella realizzazione del progetto.

“Atitech, che, insieme ad Etihad, acquisirà da Alenia Aermacchi il ramo d’azienda di Capodichino, per la realizzazione di un centro di manutenzione di aerei di corto e lungo raggio, è intenzionata a crescere fino a 1 milione di ore di lavoro dirette entro cinque anni”. Le notizia viene da ambienti sindacali che parlano di “un incontro soddisfacente con la controparte, Gianni Lettieri,  Giuseppe Giordo e Guido Mulè, rispettivamente amministratore delegato e capo del personale di AleniaAermacchi, e Ciro Favicchia, direttore generale Atitech. Per i sindacati è convincente soprattutto la prospettiva a cui ne seguirà,  a breve è previsto un altro incontro con i a sindacati nazionali e locali riguardante la struttura di Napoli e le Rsu della società per fare il punto dettagliato sulle prospettive della nuova società”.

Il polo della manutenzione aeronautica di Napoli Capodichino si aprirà con il trasferimento di 180 addetti metalmeccanici da Alenia Aermacchi alla Newco partecipata da Atitech e dalla stessa controllata di Finmeccanica. Il passaggio, ai sensi dell’articolo 47 della Legge 428/1990, avrà luogo nelle prossime settimane, subito dopo la costituzione in sede notarile dei nuovi soggetti imprenditoriali coinvolti nella partita. Atitech vedrà salire la partecipazione di Finmeccanica dall’attuale 10% a quota 25%, mentre la holding Manifatture Aeronautiche scenderà dal 75% al 60% e Alitalia Etihad resterà a quota 15 per cento. Atitech, con una quota del 75%, controllerà a sua volta la newco partecipata anche da AleniaAermacchi al 25 per cento. Questa controllata, gestita esclusivamente da personale Alenia Aermacchi, invece, avrà il compito di gestire le attività di ATR versione speciale, le attività residue del G222 e le attività di trasferimento del C-27J a Torino”.

In questo modo 180 ex lavoratori di Alenia Capodichino conserveranno il ccnl metalmeccanico, restando separati dai 501 addetti di Atitech con il contratto dei trasporti. La newco avrà in concessione hangar e spazi esterni da oltre 10mila metri quadri. Newco, Atitech e Alenia sottoscriveranno poi i contratti di fornitura per G222 e Atr versione speciale, con l’auspicio di rivisitare il programma C27J. Per il nuovo corso di Capodichino, in un arco temporale di 12/18 mesi, sono previsti investimenti da 11 milioni, più 2 milioni per formazione e addestramento. C’è anche un programma di crescita dimensionale che dovrebbe portare il gruppo dai 731 addetti stimati per il 2016 a mille addetti nel 2020. 

Il dato positivo per il sindacato  è rappresentato dalla crescita dei volumi relative alle ore di lavoro. “Dalle attuali 400mila ore di lavoro svolte da Atitech – ha concluso il dirigente sindacale- la società stessa passerà ad un milione di ore lavoro dirette entro i prossimi cinque anni. Inoltre, sia Alenia Aermacchi che Atitech hanno concordato di mantenere le garanzie a tutela dei lavoratori a partire dall’applicazione del contratto nazionale dei metalmeccanici”.

 

 

Fonte Campania Aerospazio

<-- INDIETRO

Joomla Templates by Joomla51.com